Archivi categoria: Cromoterapia

Dipingere la casa di Bianco

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.0.47″][et_pb_row _builder_version=”3.0.65″][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″ parallax=”off” parallax_method=”on”][et_pb_text _builder_version=”3.0.65″ border_style=”solid”]

Dipingere la casa di bianco, sembra la scelta più facile e sbrigativa.A volte si sceglie per fretta, a volte perchè si ha paura di osare con i colori.
Oggi vorrei parlarti  di come, invece, il bianco può essere un colore che da nuova vita alla tua casa. Negli spazi piccoli dipingere le pareti di bianco aiuta ad ottenere maggiore luminosità aumentando la percezione dello spazio, ma inevitabilmente dopo poco tempo,  qualche macchia quà e là modifica l’effetto originario.
Lo Smalto all’acqua del colorificio Mazza disponibile nelle finiture Lucida e Opaca, è completamente lavabile e risolve il problema delle macchie. Basta un colpo di spugna. Questo permette ai tuoi spazi di rimanere inalterati nel tempo. Scegliere il bianco però, non significa rinunciare al piacere di decorare

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row _builder_version=”3.0.65″][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″ parallax=”off” parallax_method=”on”][et_pb_image src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/09/DK4000.jpg” url=”http://mazzapaintfactory.com/shop/decorative/dusk-nuovo/” _builder_version=”3.0.100″]

Le nostre pitture decorative possono aiutarti a personalizzare i tuoi ambienti total white qualunque sia il tuo stile.
Per ambienti classici puoi scegliere il Rastuk uno stucco a calce che ripropone gli effetti delle antiche ville veneziane, dona luce e valorizza i tuoi ambienti. E’ lavabile e auto-lucidante, non ha bisogno dell’applicazione della cera. Per realizzare questa pittura è però necessario l’intervento di un decoratore specializzato…che conosca il prodotto per utilizzarlo al meglio.
Se scegli il fai da te il Sabbia è il prodotto giusto sia per ambienti classici che moderni, con una sola mano di prodotto il gioco è fatto. Se vuoi mettere in evidenza un angolo della tua casa come la parete del letto o del divano, nella palette colori del sabbia troverai tante nuance adatte, sia di colori forti che di tonalità neutre.

[/et_pb_image][et_pb_text _builder_version=”3.0.65″ border_style=”solid”]

Le nostre pitture decorative possono aiutarti a personalizzare i tuoi ambienti total white qualunque sia il tuo stile. Per ambienti classici puoi scegliere il Rastuk uno stucco a calce che ripropone gli effetti delle antiche ville veneziane, dona luce e valorizza i tuoi ambienti. E’ lavabile e auto-lucidante, non ha bisogno dell’applicazione della cera. Per realizzare questa pittura è però necessario l’intervento di un decoratore specializzato…che conosca il prodotto per utilizzarlo al meglio.
Se scegli il fai da te il Sabbia è il prodotto giusto sia per ambienti classici che moderni, con una sola mano di prodotto il gioco è fatto. Se vuoi mettere in evidenza un angolo della tua casa come la parete del letto o del divano, nella palette colori del sabbia troverai tante nuance adatte, sia di colori forti che di tonalità neutre.

[/et_pb_text][et_pb_image src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/01/SBP3002.jpg” url=”http://mazzapaintfactory.com/shop/decorative/sabbia/” _builder_version=”3.0.100″]

Le nostre pitture decorative possono aiutarti a personalizzare i tuoi ambienti total white qualunque sia il tuo stile.
Per ambienti classici puoi scegliere il Rastuk uno stucco a calce che ripropone gli effetti delle antiche ville veneziane, dona luce e valorizza i tuoi ambienti. E’ lavabile e auto-lucidante, non ha bisogno dell’applicazione della cera. Per realizzare questa pittura è però necessario l’intervento di un decoratore specializzato…che conosca il prodotto per utilizzarlo al meglio.
Se scegli il fai da te il Sabbia è il prodotto giusto sia per ambienti classici che moderni, con una sola mano di prodotto il gioco è fatto. Se vuoi mettere in evidenza un angolo della tua casa come la parete del letto o del divano, nella palette colori del sabbia troverai tante nuance adatte, sia di colori forti che di tonalità neutre.

[/et_pb_image][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row _builder_version=”3.0.65″][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″ parallax=”off” parallax_method=”on”][et_pb_text _builder_version=”3.0.65″ border_style=”solid”]

Se hai animali domestici o bambini, i Riflessi Pearl & Gold  ti permette di ottenere un effetto completamente lavabile, di facile applicazione e  può essere impreziosito con l’aggiunta dei nostri glitter. Al tatto rimane liscio.
Nei giorni scorsi, durante un sopralluogo nella casa di una mia cliente, ho scoperto che anche il Magic Paint ha una totalità bianca con dei riferimenti al grigio che con gli arredi moderni crea un ottimo mix. Si ottiene molta luminosità mantenendo il richiamo al colore.

Spero di esserti stata utile con i miei consigli , ti aspetto per il prossimo articolo, sicuramente più colorato!

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

Scegliere il colore delle pareti

[et_pb_section bb_built=”1″ admin_label=”section”][et_pb_row admin_label=”row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text admin_label=”Text” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial” _builder_version=”3.0.65″ background_layout=”light” text_orientation=”left” border_style=”solid”]

Scegliere il colore delle pareti di casa può diventare più facile se segui i nostri consigli.
Quando dobbiamo scegliere il colore delle pareti iniziamo tutti a fantasticare un po’..sfogliamo riviste, navighiamo sul web e siamo convinti che basta scegliere quel colore visto in quella foto che la nostra casa si trasformerà.

Ma non sempre è così facile. La vostra casa non sarà mai come quella della foto perché lì tutto è studiato: il vaso con i fiori, il cuscino sul divano perfino il portafoto sul comodino è abbinato. Penserete …ok anche io compro qua e là e ricostruisco l’ambiente tale e quale. Vi siete dimenticati di considerare un paio di fattori …io li chiamo punti fissi.
I punti fissi sono quegli elementi del vostro arredo dai quali proprio non potete separarvi.  Il tappeto comprato durante una vacanza esotica, il comò della nonna oppure il divano che avete comprato lo scorso anno e che rischiate il divorzio se proponete a vostro marito di cambiarlo.
A questo punto tutte le giovani coppie che stanno arredando la loro prima casa penseranno ..noi non abbiamo punti fissi … dobbiamo comprare tutto nuovo !!
 …ebbene non è così. …sicuramente già siete indecisi tra due cucine o già avete immaginato quello splendido letto ,che ancora non avete comprato, ma che sicuramente sarà vostro.
Avere dei punti fissi però è un vantaggio.
Vi aiuta nella prima fase: l’esclusione dei colori.
Partendo dai punti fissi escludete tutte le palette che proprio non stanno bene nella vostra casa e passate alla seconda fase: scegliere l effetto decorativo.


Scegliere l’effetto decorativo che si vuole ottenere è molto importante perché lo stesso colore già lucido o opaco crea un’atmosfera differente. Non tralasciamo poi che nei decorativi di ultima generazione ci sono cariche e pigmenti che modificano la tonalità del prodotto anche con la stessa formulazione.
Tra le nostre Pitture Decorative potete scegliere tra diversi effetti,consultate tutte le cartelle, la cernita avverrà durante la terza fase: la scelta delle superfici da decorare.
A questo punto dovete decidere come  volete pitturare le vostre pareti.
Potete optare per un unico colore e quindi escludere tutte le tonalità più forti. Vi consiglio di scegliere i colori chiari, ponendo attenzione alle varie sfumature. Cercate di individuarne 2 o 3 tra quelle che vi sembrano più adatte e confrontatele, sovrapponetele e se proprio siete ancora indecisi ordinate la prova campione e provatela sui vostri muri. Io consiglio sempre di applicare i colori scelti nella parte più luminosa e in quella più buia della casa e di confrontare gli effetti sia con la luce naturale del giorno che con quella artificiale della sera. Se invece volete scegliere più colori vi consiglio di partire dalla tonalità più forte. Fate riferimento ai punti fissi, abbinate il divano o il comò e poi scegliete le tonalità più chiare da coordinare.
Per creare una boiseriè in doppio colore è necessario controllare le altezze degli arredi. Normalmente si preferisce un colore più scuro fino ad una altezza di 90 centimetri un metro e poi si coordina una tonalità più chiara. Nelle camerette dei bambini e negli ambienti più moderni si possono abbinare anche colori a contrasto. Prima di concludere vorrei darvi un ultimo consiglio: scegliete il colore delle vostre pareti secondo il vostro gusto, seguite le vostre intuizioni …. le regole sono fatte per essere infrante!

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

Quattro trucchi per scegliere il colore della tua cucina

[et_pb_section bb_built=”1″ admin_label=”section”][et_pb_row admin_label=”row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.0.50″ background_layout=”light” text_orientation=”left” border_style=”solid”]

Quattro trucchi per scegliere il colore della tua cucina

Luci e colori per una stanza gustosa!

Andiamo, tutti, nel momento in cui abbiamo avuto il fatidico e sospirato compito di arredare casa, siamo incappati nel più grande incubo di un designer d’interni fai-da-te… La cucina!
Se con tutte le altre stanze della casa è semplice giungere a un compromesso tra colori preferiti e mobilio (anche a costo di far sembrare la nostra abitazione frutto di un incontro tra Picasso e Salvador Dalì), con la cucina diventa più complesso conciliare i gusti personali con la praticità.
Come scegliere i colori giusti? Andiamo a vedere cinque trucchetti per avere una cucina plasmata sui nostri colori preferiti.

Occhio ai piedi!

Cominciamo dalla parte più trascurata della casa: il pavimento. Cosa c’entra con la cucina? A differenza delle altre stanze della casa, il pavimento è il primo determinante nella scelta dei colori. In cucina l’uso di tappeti o supporti in stoffa, al di fuori di un pratico antiscivolo sotto al lavandino, non solo rischia di creare l’effetto carnevale, ma risulta soprattutto poco igienico. E siccome non ci
va di mangiare polvere e spaghetti, abbinare il colore del pavimento a quello della pareti risulta
un’ottima soluzione.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2016/08/ikea-verde.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.0.50″ background_layout=”light” text_orientation=”left” border_style=”solid”]

Beh, possiamo combinare i nostri gusti con gli elementi già presenti: se il pavimento è in stile anni ’60, ci si può sbizzarrire con una cucina in stile loft post-industriale, o se abbiamo posato un parquet, si possono sfruttare i toni dei verdi, del legno e del bianco, creando
un effetto nature che stimoli anche l’appetito.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”1_3″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/06/MZ-1086.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_3″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/06/MZ-1092.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_3″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/06/MZ-1089.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2016/08/island-kitchen-new-ideas-1-610×380.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.0.50″ background_layout=”light” text_orientation=”left” border_style=”solid”]

Se le mattonelle sono anonime, tanto meglio! Finalmente possiamo sbizzarrirci con i colori accesi che, per ovvi motivi, non abbiamo potuto inserire nella nostra camera da letto.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”1_3″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/06/MZ-1085.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_3″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/06/MZ-1134.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_3″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/06/MZ-1142.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.0.50″ background_layout=”light” text_orientation=”left” border_style=”solid”]

Insomma, un occhio al pavimento può aiutare nella scelta del colore da utilizzare e in quella dei mobili.

Tre tinte per una stanza

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2016/08/alessi-accessori-cucina.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.0.50″ background_layout=”light” text_orientation=”left” border_style=”solid”]

Una volta analizzato il pavimento, si procede con la scelta dello stile da dare all’ambiente. La cucina tende ad essere una stanza tricromatica, pertanto è bene individuare i tre colori che caratterizzeranno l’aspetto: un colore predominante, un colore di supporto e un colore per gli accessori.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.0.50″ background_layout=”light” text_orientation=”left” border_style=”solid”]

Per quest’operazione è utilissima la cartella colori. Il colore predominante sarà quello dei mobili, mentre il colore di supporto rispecchierà le pareti e quello per gli accessori rifinirà i dettagli. Prestando molta attenzione a mantenere un buon bilanciamento tra colori caldi e freddi, è il momento di individuare i tre differenti colori: nel nostro caso, concentriamoci sul colore di supporto, che riguarda le pareti.
Se i mobili sono di un colore caldo, il colore di supporto dovrebbe restare sui colori freddi e chiari; in alternativa, potete osare con tinte più azzardate e vivaci, tenendo conto dei consigli che seguono.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2016/08/download.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/06/MZ-1121.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.0.50″ background_layout=”light” text_orientation=”left” border_style=”solid”]

Esposizione

Sì, siamo noiosi, ma davvero: quando bisogna dipingere casa è necessario tenere sempre presente l’esposizione della stanza alla luce per scegliere la tinta giusta. Perché? Perché se avete una cucina di 5mq, in cui non c’è posto neanche per la lavastoviglie, dipingerla di blu oltremare con i mobili scuri potrebbe darvi una sensazione di claustrofobia un po’ eccessiva. Qu indi occhio alla luce, seguendo sempre le piccole indicazioni di:
  • Esposizione della cucina rispetto alla luce diurna (se è esposta a Nord, Sud, Est o Ovest);
  • Punti d’ombra dovuti al mobilio;
  • Ampiezza della cucina;
Con questi piccoli accorgimenti e usufruendo di una pratica cartella colori, potete procedere conla scelta della colorazione preferita per la cucina. Pronti? Andiamo avanti!

Colore e Gusto!

Massimo Caiazzo, Vicepresidente per l’Italia del Comitato Internazionale di IACC International Association of Color Consultants, nell’intervista svolta per la casa d’arredamento Scavolini (e sappiamo che loro sono esperti di cucine!), ha risposto così alla domanda: Qual è il colore migliore per le pareti della cucina?
“I nostri sensi, pur essendo autonomi, non agiscono in maniera del tutto distaccata gli uni dagli altri: pensiamo a quelle situazioni in cui il contatto o la presenza di un odore o di un sapore evoca un’altra reazione sensoriale (la vista della frutta che viene percepita anche come sapore). Come dimostra Johannes Itten in uno dei numerosi esperimenti, il colore dell’ambiente può interferire con quello del cibo e di conseguenza con la percezione del suo sapore. Per questo meglio non eccedere con colori troppo connotati come il rosa (dal gusto dolce per antonomasia), il verde acido, la gamma dei viola (che olfattivamente evoca il profumo dei fiori), né tanto meno usare colori scuri in contrasto tonale, con saturazione e luminosità simile, come verde bottiglia e marrone che restituiscono la sensazione di gusto amaro, non sempre adatta in cucina.”
In pratica: dai colori al gusto il salto è breve. Quali sono i colori più indicati per la nostra cucina, allora? Beh, i sempreverdi colori pastello ci vengono incontro anche stavolta, ma per una cucina, a differenza di una camera da letto o del bagno, per cui sono consigliati i colori freddi, è meglio spostarsi su toni caldi: color burro, cannella, beige, avorio… sono le tinte chiare che meglio si sposano con ambienti ristretti che necessitano di molta luce.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”1_4″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/06/MZ-1154.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_4″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/06/MZ-1029.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_4″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/06/MZ-1166.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_4″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/06/MZ-1025.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.0.50″ background_layout=”light” text_orientation=”left” border_style=”solid”]

Tuttavia, la cucina lascia spazio, rispetto ad altre stanze, anche alle tinte più vivaci ed estrose! Il verde mela, ad esempio, accostato con mobili color legno e bianchi, dà un’idea di freschezza stimolante per l’appetito; il blu, con rifiniture metalliche e bianche, è l’ideale per lucine spaziose e particolarmente luminose. Attenzione, però! Il richiamo alla tranquillità del blu tende a ridurre la fame, quindi è particolarmente indicato se siete persone perennemente a dieta, o che hanno bisogno di molto tempo per cucinare o, ancora, se in casa avete qualcuno che soffre di particolari disturbi alimentari.
Il bianco, per la cucina, è letteralmente un must, per quanto impegnativo: facilmente adeguato, come il beige, a tutti gli stili di cucina, dalla più moderna e minimal, alle cucine “della nonna”, con mobili elaborati e decorati. Tuttavia, la cucina è la stanza che permette di sbizzarrirsi con i colori davvero accesi. Quali? Beh, i colori caldi per eccellenza: il rosso è un colore molto utilizzato per le cucine. Stimola l’appetito, la creatività e crea quell’effetto “focoso” che gli chef casalinghi più appassionati associano al loro amore per l’arte culinaria.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2016/08/leonardo-tv.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/06/MZ-1135.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.0.50″ background_layout=”light” text_orientation=”left” border_style=”solid”]

Associato a colori chiari, come il bianco, l’avorio o un cannella, può risultare particolarmente stimolante e originale. Come il rosso, anche l’arancione e il giallo (soprattutto nelle tonalità limone e senape) sono colori stimolanti per l’appetito, ma da dosare con sapienza perché aumentano l’aggressività; meglio, quindi, scegliere tonalità scure o opache.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2016/08/Cucina-Muratura-Rustica-10.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/06/MZ-1024.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.0.50″ background_layout=”light” text_orientation=”left” border_style=”solid”]

Se la vostra cucina è stile shabby chic oltre a tutte le sfumature dei chiari, ed i pastello, potete osare anche con il rosa.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2016/08/cucine-shabby-chic-e-provenzali-L-acMqz.jpeg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_image admin_label=”Image” _builder_version=”3.0.50″ src=”http://mazzapaintfactory.com/wp-content/uploads/2017/06/MZ-1143.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” sticky=”off” align=”left” always_center_on_mobile=”on” border_style=”solid” force_fullwidth=”off” /][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”Row” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” background_size=”initial”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.0.50″ background_layout=”light” text_orientation=”left” border_style=”solid”]

A sorpresa, tra i colori adeguati alla cucina entra il viola in tutte le sue sfumature: un sapiente bilanciamento tra la serenità del blu e le stimolazioni del rosso, che può regalare molte soddisfazioni a tutti i coraggiosi che vorranno utilizzarlo!

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]